Addio, Paolo!

Lo so che hai ricoperto tanti altri ruoli, hai scritto libri e canzoni, fatto televisione e molto altro, ma ti associo alla maschera di quell’impiegato sfortunato ma allo stesso tempo sempre onesto che – da bambino – mi faceva ridere come un matto quando non riusciva a sedere sul pouf.
Grazie di tutto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...