E se fosse stato ambientato a Napoli?

E’ da un po’ che mi ripeto la domanda “E se questo fumetto fosse stato ambientato a Napoli? O magari scritto da un autore partenopeo?”. La risposta che mi sono dato è stata quella di immaginare i fumetti più famosi o quelli che hanno fatto della propria ambientazione un punto di forza traslati nella mia città, tra le sue contraddizioni, gioie, difficoltà, cultura e aspetti più o meno noti. Non fumetti tutti “uè uè, pizza, sole e mandolino”, almeno non solo, ma calati nella napoletaneità più totale seppur – a volte – grottesca. E’ per questo che troviamo Riccardo e Sasà – versione nostrana di Rick e Shane di The Walking Dead – non come sceriffi ma come Vigili Urbani che a Napoli, tra un incrocio e l’altro, riescono sempre a ficcarci una tazzina di caffè… Vi lascio alla lettura di the Taliking Dead, chiedendovi di lasciarmi un commento sulle vostre impressioni e sul vostro gradimento: di idee ne ho un sacco per farne una piccola serie, ma la sua realizzazione dipende anche dalla vostra accoglienza!

the Marius

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...