Elogio funebre all’Uomo Invisibile

Stanotte un senzatetto è venuto a mancare sotto i porticati delle Poste Centrali. Un cadavere giaceva riverso, il volto celato da una coperta arancione. Al suo fianco un cane accoccolato. Ho assistito all’arrivo dei Carabinieri, al prodigarsi di una suora e al dispiacere dei suoi compagni di sventura.

the Marius

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...