Ashank Cuore-di-Bisonte chine

Eccoci di nuovo qui, a vedere l’evoluzione dell’illustrazione di Ashank Cuore-di-Bisonte. Stavolta tocca alle chine.

Dovete sapere che, molto spesso, quando completo un disegno a matita mi piace osservarlo a lungo. E mi affascina particolarmente. Sarà per la differenza delle curve morbide che la grafite traccia sul foglio, su quell’effetto volatile del tratto a matita o per la delicatezza dei pigmenti del minerale, che a contatto con le dita, si stendono sul foglio.  Ancora più spesso, però, una volta inchiostrato (quindi per la maggioranza delle volte completo) lo stesso disegno non mi dà più quella sensazione di pura bellezza che il tratto a matita mi ispirava e capita che non mi piace più. Non sono ancora riuscito a spiegarmi il perchè di questa cosa. Quello che posso dirvi è che questa volta le chine non vengono meno al risultato finale. Mentre voi vi godete questo secondo passaggio, io passo alla colorazione ad acquerelli.

the Marius

Annunci

3 pensieri su “Ashank Cuore-di-Bisonte chine”

  1. E’ capitato anche a me le rare volte che ho passato a penna (non necesariamente a china) uno schizzo a matita.. e secondo me hai centrato il problema: sta tutto nel fatto che la matita permette di rendere un tratto morbido e diafano, cosa che l’inchiostro impedisce o rende molto difficile. Comunque un bellissimo lavoro! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...